Chargement en cours...

SAVOIR-FAIRE E INNOVAZIONE

Tutto inizia con il legno

Fin dall'inizio, nella foresta, si ricerca il rovere ideale: da 120 a 180 anni, di crescita lenta e regolare, questi sono i fattori chiave del successo.

E’ a partire dell’autunno che SEGUIN MOREAU compra il legno destinato alla produzione delle barrique in rovere. Ogni campagna di vendita, coordinata dall'Ufficio Nazionale delle Foreste, mobilita i nostri acquirenti esperti al fine di procedere ad una selezione degli alberi nel rispetto di un capitolato d’oneri molto rigido.

SEGUIN MOREAU si appoggia ad una vasta rete di imprenditori forestali, gli unici abilitati all’abbattimento e all’esbosco dei roveri nel massimo rispetto dell’area forestale. I tronchi selezionati vengono poi trasformati in merrain (tavole) presso la nostra merranderie, a Vélines (Dordogna), o presso i nostri partner merrandier (produttori di merrain). Per quanto riguarda il rovere francese, il legno verrà spaccato invece che segato in modo da garantire la tenuta naturale del legno.

La stagionatura proattiva del rovere

Tutti i merrain selezionati da SEGUIN MOREAU sono sottoposti, nell’area aperta di Cognac, ad un processo di stagionatura proattiva sviluppato dalla tonnellerie negli anni '80.

Si tratta di un processo unico ed esclusivo che consiste nel gestire l’essiccazione del legno in modo lento e graduale. L’obbiettivo è quello di permettere al rovere di evolversi in termini chimici e organolettici, al fine di raggiungere il potenziale aromatico e fenolico ottimale.

Se il comportamento rischioso della natura contribuisce all’affinamento dei merrain, il merito di avere afferrato il concetto di essiccazione naturale in modo scientifico spetta a SEGUIN MOREAU.

Possiamo parlare quindi di una stagionatura controllata tramite una essiccazione all’aperto per una durata media di 24 mesi.